Borgo di Calamecca

La Storia di Calamecca

Le origini dell’insediamento sono antichissime, risalenti addirittura alle civilità etrusche. Antica è anche l’origine del nome Calamecca che, secondo gli storici potrebbe derivare dall’aggettivo greco Kalos, che significa bello, e dal nome etrusco Mexl, che significa popolo, indicando quindi un luogo abitato da un bel popolo. Un popolo oggi composto da solo 60 abitanti, 31 maschi e 29 femmine – che ancora percorrono le stradine impervie del borgo.

Per avere notizie più certe riguardo la storia di Calamecca bisogna spostarsi un po’ più avanti nel tempo. In un documento dell’anno 766 si cantano le gesta di un certo Willifredo di Willerando di origine longobarda, eroe tutto calamecchino.

Nel XVI secolo la storia di Calamecca si arricchisce, legandosi alle gesta del condottiero fiorentino Francesco Ferrucci, divenuto simbolo della Repubblica Fiorentina e ricordato anche nel nostro Inno Nazionale.

Calamecca è ancora oggi molto legata a questo personaggio, tanto da avergli intitolato la piazza principale del paese.

A Calamecca sembra che il tempo si sia fermato, rendendo questo borgo ancora incontaminato, un luogo magico

IL PROGRAMMA

In Italia ci sono 6000 borghi che rischiano di essere abbandonati. Uno di questi si chiama Calamecca.
Arroccato a 670 metri sul livello del mare, CALAMECCA è un ridente borgo medievale che conta solo 60 abitanti – 31 maschi e 29 femmine – che ancora percorrono le stradine impervie del borgo.

Ed è da qui che parte la sfida di “Borghi Ritrovati”. IL programma racconta, passo dopo passo, la rinascita di questo piccolo paese.

È qui che ci sono Sonny e Federica, Peter, Giuseppe e Mariarosa, intenzionati ad abbandonare il caos della città e pronti a mettersi in gioco ciascuno con un’attività diversa che possa risvegliare l’interesse di tutti per questo centro così caratteristico, partiranno alla scoperta del territorio circostante ognuno con il proprio progetto da realizzare.

Ad attenderli tre abitazioni da rimettere in sesto e un intero borgo che sogna di tornare a splendere.

Sonny e Federica sognano da sempre di poter aprire e gestire un piccolo Bed & Breakfast. Un luogo in cui tutti possano ritrovare la serenità e il contatto con la natura che la vita di città non consente, e sarà necessario rimboccarsi le maniche.

Giuseppe e Maria Rosa hanno deciso di lanciarsi in questa avventura e dedicarsi anima e corpo al loro amore per la cucina. Mettendo a frutto tutta l’esperienza da ex ristoratore di Giuseppe, apriranno un delizioso Home restaurant, un ristorantino dal sopore tutto casalingo in cui gli ospiti potranno assaggiare le prelibatezze della zona, sentendosi coccolati come a casa propria e riusciranno a rendere il loro ritrovo accogliente e familiare.

Peter è l’anello di congiunzione tra tutti i nuovi arrivati a Calamecca. Mettendo a frutto tutta la sua conoscenza nel campo del marketing e della pubblicità, spetta a lui il compito di realizzare e gestire il sito www.borghiritrovati.it, con lo scopo di promuovere il piccolo paese e tutta la zona circostante. Il tutto dal suo laboratorio rimesso a nuovo trasformando Calamecca in un borgo splendente.
Non c’è un attimo da perdere a entrare in azione, e  sono tutti pronti a mettersi a lavoro.

Borghi Ritrovati non è solo un programma televisivo ma una vera e propria storia ancora tutta da scrivere.

Conosci i primi concorrenti del reality Borghi Ritrovati

5 persone hanno deciso di intraprendere questa avventura trasferendosi a Calamecca per iniziare una nuova vita.

Peter

Sonny

Federica

Mariarosa

Giuseppe